Emigrante

Per i post relativi all'immigrazione in UK pregasi cliccare "Inghilterra" nell'indice a destra, piccoli bambini speciali!

domenica 8 marzo 2015

Il porco ateo, parte 3

Cari amici


Oggi, con mia grande sorpresa, ho scoperto che le vignette del porco ateo da me tradotte hanno fatto il giro della schifosissima Internet italiana, sono state ripostate ovunque tra facebook e blogs.

Partiamo dal fatto che Internet italiana sia una via di mezzo tra un merdaio, un mongolaio e una chiesa piena di fedeli in adorazione del cristaccio segaiolo che si fa i seghini mentre Maria si fa ingroppare dai Re Magi (negri).

Primo, potrei capire se si trattasse di una traduzione da migliaia di pagine, tipo quella del Compendio, non di vignettine con DUE CAZZODIO DI RIGHE DI TESTO! SONO DEGLI ONE-LINERS, CHE CAZZO VI COSTA TRADURVELE DA VOI? SI TRATTA DI TRADURRE DIECI PAROLE, NON DI FARE UNA POMPA AL FANTASMA DI SHAKESPEARE! E poi, cazzo, avessi usato GIMP o Photoshop... Due minuti due di Paint!

Secondo, lo "scrittore di blog", "autore" o "gestore di gruppi facejewbook" italiano di solito e' un mangiamerda del tutto incapace di generare contenuti (a parte la carta igienica sporca di sperma) ma molto abile nel copiare e ricopiare materiale da tutta internet pur di mettere qualcosa in quel patetico ricettacolo di smegma avariato che chiama "blog". Amici, se non sapete cosa scrivere, non scrivete. Uscite di casa. Andate a lavorare. Andatevi a trombare qualcuna (o qualcuno. Cazzo, in certi casi anche un gatto va bene!) Parlate con esseri umani viventi e pensanti. Cercatevi una fidanzata che non faccia .mov o .jpeg di cognome. A questo punto le idee per qualcosa da scrivere vi verranno!

Terzo, non chiedo certo che la mia "opera di genio" da dieci minuti venga riconosciuta. Sarebbe utopistico, e poi lo chiederei se ci avessi impiegato mesi a scrivere, non per una vignettina del cazzo...

Quarto, conosco bene le regole di internet ma le tradurrò per i minus habens:
21. Il contenuto originale rimane tale solo per pochi secondi.
22. Il copia/incolla rovina ogni minimo sprazzo di originalità 
23.Il copia/incolla rovina ogni minimo sprazzo di originalità 
24. Ogni cosa copiata e' sempre la copia di un'altra copia.
25. Ogni volta che una cosa viene copiata, diminuisce la relazione col contesto originale.

Dato questo, non mettero alcun patetico watermark sulle altre vignette, e me ne fottero altamente di quelli che copiano. Sappiate solo che so chi siete e che vi considero come considererei una reliquia sacra e venerata da milioni di fedeli, ossia come un buon posto dove cagare. Non chiedo certo che la mia "opera di genio" da dieci minuti venga riconosciuta. Sarebbe utopistico, e poi lo chiederei se ci avessi impiegato mesi a scrivere, non per una vignettina del cazzo...

In questo diagramma mostreremo come funziona Internet italiana:

I bloggers decenti producono contenuti originali, che poi vengono copiati e ricopiati senza fine su FB e sui "bloggers", anche grazie a quel porco di Dio. 

Ok, basta con le polemiche. Si fottano tutti. Eccovi qualche altra vignetta da copiare, branco di merde. 







Come ho già detto, ho cercato inutilmente di contattare gli autori originali ma non rispondono e hanno smesso di pubblicare da molti anni. Se qualcuno riuscisse a contattarli, me lo faccia sapere. Molte delle vignette sono intraducibili, dato che si riferiscono a cose che non hanno corrispondenza italiana, come i partiti politici USA o i loro modi di fare.




Nessun commento :

Posta un commento

Ma che cazzo vuoi? Chi sono secondo te, quel porco di cristo?