Emigrante

Per i post relativi all'immigrazione in UK pregasi cliccare "Inghilterra" nell'indice a destra, piccoli bambini speciali!

venerdì 24 luglio 2015

2083 Una dichiarazione di indipendenza europea - Libro 2.16 Perchè bisogna eliminare la sociologia

2.16 Perchè bisogna eliminare la sociologia dalle università


La sociologia considera Marx come il suo teorico più importante, dato che la sua analisi suggeriva soluzioni socialiste ai fallimenti e le sue ingiustizie della società capitalista. La disciplina della sociologia attrae marxisti e sinistorsi fregnoni che preferiscono dare la colpa alla società piuttosto che darsi da fare per risolvere i propri problemi.

La disciplina della sociologia viene descritta dai marxisti come lo strumento per il cambiamento sociale, dato che il suo obiettivo è l'istituzionalizzazione del multiculturalismo. La sociologia moderna esamina le teorie di pensatori come Marx, Durkheim, Weber e Comte, gli autori che hanno definito la disciplina.

Gli studenti di sociologia imparano che si può manipolare l'opinione pubblica, ad esempio falsificando le statistiche o ignorando gli aspetti biologici dell'uomo, in modo da propagandare il marxismo. Tutte le facoltà di sociologia del mondo occidentale sono campi di indottrinamento marxista in cui gli studenti imparano a infiltrarsi nelle istituzioni pubbliche e a contribuire al cambiamento della società tramite l'uso di statistiche e di rapporti falsificati ad arte.

La sociologia è fondamentalmente anti capitalista e anti tradizionalista (antinazionalista, anti-patriarcato, anticristiana) e quindi anti europea per definizione. Inoltre, il novanta per cento dei sociologi rifiutano di riconoscere il contributo della biologia nella politica e insistono nel dire che l'ambiente è la causa di tutti i comportamenti umani. Per distruggere questo strumento accademico usato come arma dai marxisti, dobbiamo bandire permanentemente questa disciplina dall'università. Gli studenti di sociologia vengono indottrinati nelle teorie marxiste e vengono trasformati in agenti dell'ideologia marxista.

Come mai è stato permesso a una disciplina simile di esistere e di agire liberamente nelle università? I governi europei del dopoguerra avevano sottovalutato tale disciplina, dato che non poteva influenzare quei settori che venivano considerati importanti, ossia legge, finanza e forze armate. Questo errore fu fatale, perchè i marxisti ebbero la strada libera per condizionare e guidare le rivolte del'68. Gli apologisti della sociologia hanno impedito la loro cacciata dalle università con i seguenti motivi:

Per loro la sociologia cerca di spiegare quel che succede nella società, non quello che potrebbe essere. Lo studente impara cosa c'è di sbagliato nel mondo (dal punto di vista Marxista), ma non come cambiare il mondo. La verità è che lo studente studierà altri aspetti dell'ideologia marxista con la “ricetta” per cambiare il mondo da quel punto di vista.

E' come se uno studente studiasse l'ideologia nazista, ma senza studiare le tecniche usate durante lo sterminio. Anche se le tecniche non vengono spiegate, rimane comunque l'indottrinamento ideologico e le idee che hanno portato ai risultati che sappiamo.

I neo marxisti, ispirati dalla Scuola di Francoforte, non si limitano a studiare sociologia, ma spesso usano anche filosofia e giornalismo. Il loro obiettivo è la diffusione dei loro ideali marxisti tramite statistiche, rapporti e articoli falsati in modo da valorizzare l'ideologia marxista e danneggiare la società capitalista. Non bisogna sottovalutare questi individui, dato che tendono ad avere parecchia influenza nella società. Anche per questo, il 95 per cento di loro sono da considerarsi traditori di classe B.


Settori infiltrati da laureati in sociologia o persone con conoscenze sociologiche:

Amministrazione pubblica
Assistenza sociale
Corsi professionali
Editoria
Insegnamento
Mediatori culturali
Non-profit
Organizzazioni non governative
Personale di supporto nelle scuole
PoliticaRicerche di mercato
Risorse Umane
Sindacati
Trattamento delle dipendenze


Corsi universitari che includono studi sociologici:
Giornalismo
Legge
Medicina
Studi religiosi
Educazione
Scienze politiche
Economia
Business


Sociologi apolitici

Esiste una piccola minoranza di sociologi apolitici, che non devono essere considerati traditori.


Un'alternativa alla rimozione della sociologia

Invece di distruggere la disciplina della sociologia, la si potrebbe riformare. Ad esempio, si potrebbero rimuovere i materiali di impostazione marxista e sostituirli con materiali di impostazione conservatrice e anti marxista, usando come fonti i seguenti autori:

La Bibbia
Machiavelli
George Orwell
Thomas Hobbes
John Stuart Mill
John Locke
Adam Smith
Edmund Burke
Ayn Rand
William James



10 commenti :

  1. la bibbia se la mettesse su per il culo, dio cane! per il resto piscologi e sociologi a zappare la terra!

    RispondiElimina
  2. Diopork, la lista finale degli autori consigliati sembra un Milk shake di McDonald's. Per non essere progressisti dementi mica si deve per forza diventare conservatori inculapecore! Sulla necessità di accettare il contributo della biologia concordo, ma l'apporto ambientale va inevitabilmente riconosciuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, secondo me questo articolo non ha nè capo nè coda. L'ho incluso solo perchè era nel compendio ed era breve, ma per me non ha senso. Che vuoi, a volte Fjordman sbrocca.

      Elimina
  3. Veramente in ambito sociologico Marx non se lo fila più nessuno, al massimo lo si cita nel filone degli studi dedicati alla conflittualità sociale (le classi) in opposizione a Weber (i ceti). Tanto per dire, io non ho mai studiato il filosofo di Treviri (filosofo, non sociologo), bensì Marx, Parson, Goofman, Mead, Geertz...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onestamente conosco poco l'argomento.

      Elimina
    2. io lo conosco un attimino meglio e confermo, Marx non si definiva nè viene definito un "sociologo", ma il suo punto di vista sulla società occidentale è oggettivamente uno dei più rilevanti della storia.
      Dai diciamolo che sto "fjordman" è un po' paranoico

      Elimina
  4. gli autori di questo articolo andrebbero ricoverati d'urgenza per schizofrenia paranoide acuta. Un po' come Casaleggio.

    RispondiElimina
  5. Invece di distruggere la disciplina della sociologia, la si potrebbe riformare.

    Ah davvero? Ma pensa un po', ho letto almeno la metà degli autori che cita (soprattutto la bibbia, ottima per bestemmiare a perdifiato) ma io lo chiamo semplicemente "farsi una cultura" e lo considero un'alternativa al limitarsi a quelle 4 stronzate che pretendono di insegnarci nelle scuole pubbliche. Invece lui lo chiama "riformare la sociologia", haha è divertente!

    RispondiElimina

Ma che cazzo vuoi? Chi sono secondo te, quel porco di cristo?