Emigrante

Per i post relativi all'immigrazione in UK pregasi cliccare "Inghilterra" nell'indice a destra, piccoli bambini speciali!

giovedì 30 luglio 2015

Life in modern England part 12 - L'idea di famiglia in Britannia

Cari amici

Tempo fa stavo girando per uno dei locali più luridi e fetenti della città-cagatoio che prende il nome di Birmingham, un autentico cagaio sede di una delle comunità maomettane più grandi e influenti di tutta l'UK. A volte capita di vedere delle piccole cose che ti fanno pensare riguardo ai valori e alla moralità del posto in cui vivi, e in quei momenti ti viene voglia di prendere un lanciafiamme e fare qualcosa di talmente brutto che anche Himmler si metterebbe a piangere se ti vedesse  contestare civilmente le cose che secondo te non vanno nella cultura inglese.

Davanti alla biblioteca di Birmingham si trova codesto "monumento alla famiglia":
L'idea inglese di "famiglia", con le modelle che hanno ispirato il monumento


Tale monumento avrebbe dovuto simboleggiare l'idea inglese di famiglia, celebrando il modo in cui la famiglia inglese è cambiata nel corso degli anni. A mio parere, l'artista ha centrato perfettamente l'argomento e andrebbe acclamato per avere trovato il soggetto perfetto e per averlo raffigurato in maniera chiarissima. 
I modelli che hanno ispirato il monumento sono due sorelle che hanno deciso di mettere su casa insieme, dividendo una casa popolare e crescendo i loro rispettivi pargoli. Intendiamoci, tanto di cappello per le due ragazze madri che hanno deciso di crescersi i figli e di dare loro una parvenza di vita familiare, ma non vi sembra che manchi qualcosina?

Proprio qualcosina?

Giusto per dare un esempio, ecco un altro monumento alla famiglia

Idea di famiglia africana
Questo è il monumento alla famiglia in Senegal. Allora, notate qualche differenza? Magari qualcosa riguardo alla composizione della famiglia? Altre differenze:


  • I tratti somatici del secondo monumento sono inconfondibili. Lo scultore ha rappresentato fieramente i tratti tipici della sua razza. I tratti somatici del primo sono spianati in modo pudico, anche il bambino chiaramente di razza mista è stato censurato in modo da farlo apparire come "un bambino generico"
  • Il monumento africano ha un'idea di potenza mostrata tranquillamente, sembra dire "abbiamo un obiettivo e lo raggiungeremo, e se non vi piace ce la potete sucare tutti!". La famigliola british sembra ritratta mentre fa la coda per il sussidio di maternità.
  • Il primo monumento raffigura un rinascimento africano, che forse non avverrà mai ma che almeno è stato cercato. La famiglia di negroni sembra dire "OK, siamo nella merda ma vogliamo andare avanti." La famigliola inglese sembra voler andare allo hard discount per vedere se ci sono i biscotti in offerta.
  • E tante altre cose che non saprei spiegare bene perché di arte non capisco un cazzo. Se c'è qualche lettore più artistico si faccia sentire.

Spiegazione


Per i miei lettori meno informati, spiegherò meglio la situazione da cui proviene quell'opera d'arte. Qui in UK una ragazza madre ha tutte le porte aperte. Basta essere incinta, senza lavoro e soprattutto senza marito, e si ha diritto a una quantità enorme di benefits erogati dall'assistenza sociale. Intanto, avere una casa popolare (council house) è velocissimo. I mezzi pubblici sono gratis, le bollette le paga il comune, spesso la spesa te la fa il comune, insomma fai la bella vita. In questi casi, per la maggior parte delle ragazze madri non conviene assolutamente trovarsi un lavoro o un partner fisso, dato che perderebbero immediatamente i benefits e non guadagnerebbero granchè in cambio. Alla fine le posso anche capire, per una ragazza madre senza arte nè parte è meglio farsi mantenere dallo stato che lavorare per uno stipendio che alla fine sarebbe meno dei benefits!

Il risultato


Qual'è il risultato di queste politiche? Questo:

Marie Buchan, la regina del welfare


Oppure questo:

White Dee, la regina del quartiere popolare bucodiculo di James Turner Street, a Birmingham!

Se mai qualcuno di voi mezzeseghe decidesse di venire a vivere qui, si troverebbe davanti al fenomeno del sottoproletariato inglese sotto benefits, in tutto il suo grandioso squallore. Se pensate che il sottoproletariato urbano italico faccia schifo, non avete ancora visto niente. 

E' da notare come lo stesso artista abbia scolpito un'opera radicalmente differente nell'Italia di sei anni fa:


Stesso artista, stesso soggetto, ma in Italia
Ciò è incoraggiante per certe cose, scoraggiante per altre. Qualcuno potrebbe dire che abbiamo sei anni prima di vedere l'Italia piena di ragazze madri che si crescono figli mezzosangue per conto loro.

Insomma, i miei complimenti allo scultore del monumento di Birmingham, per avere catturato in pieno l'essenza dello schifo e dello squallore della società britannica. Per me, un 10/10!

FONTI:



PS: Prima che qualche scrofa incinta venga a chiedermelo: non so quanti di questi benefits si applichino alle donne non british. Ho visto un sacco di maomettane di merda che vivevano in quel modo, ma non ho informazioni più precise e non mi interessa cercarle. La prossima volta prendetela quella cazzo di pillola, dio gravido!



12 commenti :

  1. Lo scopo finale del welfare è quello di favorire l'aumento numerico della popolazione influenzando più ambiti di una società. Si dovrebbe verificare se questa politica munificente ha un ritorno valido o meno: più figli=più soldi per il welfare. Quanto all'aspetto simbolico probabilmente hai ragione ma non drammatizzerei: se la scultura inglese fa cascare le palle, quella africana pare una proiezione di desideri un po' infantili (vedi dimensioni e idealizzazione del corpo). Ciò che smonta l'idea di qualcosa (la famiglia per es) di solito sono gli esempi e se uno ha intorno solo merda si presume che pure esso merda diventi.

    Ah dimenticavo...DIOPORK!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai com'è, a parte l'infinita maialezza del dio! Quando buona parte degli inglesi che ti vedi davanti è sporca, ignorante, fetida, ubriaca, volgare, arrogante e mantenuta dai benefits, allora a un certo punto inizi a pensare che i musulpaki facciano bene a invadere la Bretagna e a sostituire gli abitanti, dato che la quasi totalità di loro è indegna del titolo di Homo Sapiens Sapiens! Ovviamente la sculturona negroide è infantile, ma quando si deve toccare il cuore delle masse bisogna usare un linguaggio semplice ed elementare per farsi capire. Non tutti sono intellettuali o artisti, cazzo! Per il resto hai ragione, la scultura british fa cascare le palle e secondo me anche il più ardente dei nazionalisti la vede e dice: "Ma chi cazzo me lo fa fare di combattere e morire per difendere una cultura del genere?"

      Elimina
  2. Mentre leggo il presente articolo, nella stanza a fianco sento i miei parenti e conoscenti terroni che discutono su come prendere la 104 (i soldi destinati ai familiari dei portatori di handicap, o qlc del genere). Al CAF ormai li conoscono con tutti i consulti che vanno a fare. È una realtà che conosco molto bene e che mi fa perdere fiducia nelle politiche pubbliche (soprattutto quelle "di sinistra" e a favore del popolo), nell'umanità e anche nella vita in generale. Ve la ricordate quella scena del Signore degli Anelli dove c'è Re Theoden rassegnato, nel castello assediato che dice "cosa possiamo fare di fronte ad una tale malvagità?" Ecco, esprime bene come mi sento. E mi fa passare anche la voglia di darmi da fare per emanciparmi da tutto ciò, perché come disse il grande Gianfranco Marziano (visto che siamo in tema di artisti...) perché fare 10.000 km quando puoi fallire comodamente da casa tua?
    il dio porco infame lurido ha proprio creato l'uomo a sua immagine e somiglianza, infatti è porco schifoso come lui (con tutto il rispetto per i maiali, nobilissime bestie) e pensa solo a come deve fare per andare in culo a tutti e a soddisfare la sua illimitata, ebraica avidità. Se mettono la legge che ti danno 2000 euro se dai fuoco ai tuoi nonni, stai pur certo che le strade sembreranno un borgo medievale a furia di roghi, con buona pace del rispetto per la vita è la carità cristiana e tutte le puttanate in cui non ha mai creduto nessuno, meno che mai i papisti che le vanno spacciando. (A questo proposito leggete il capitolo "la fatina dei denti" del libro di C.Palahniuk edito in italia col titolo "rabbia").
    Che schifo.
    perciò miei cari, non possiamo fare appello ai valori perché sono una stronzata e lo sono sempre stati. La famiglia borghese etero mi fa schifo al cazzo, sono tutte dei covi di ipocrisia senza precedenti e mi fa solo piacere se viene cancellata dalla Storia (i maomettani mi preoccupano molto meno della degenerazione dell'Occidente). Per quanto ne posso sapere anche quella sgualdrina amante dei negri della foto qui sopra, con lo sguardo alienato, potrebbe essere una madre migliore della gallinaccia italiota standard che si sposa a caso perché rimane incinta (visto che i genitori non le avevano insegnato che quelle cose che le fa il ragazzo fanno succedere questo) e passa tutta la sua misera vita a fare la casalinga frustrata, per poi esprimere la sua insoddisfazione esistenziale su chi gli capita. Affanculo l'ignoranza e l'alienazione umana, in qualunque parte del mondo si verifichi e a qualsiasi livello culturale e classe sociale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spiacente, il fatto che gente vicina a te sia merda non ti esime dal dovere di cercare di fare di meglio della tua vita. Cosa avrei dovuto dire io, che sono cresciuto vicino a dove operavano Riina e Provenzano? Gente del genere ci sara' sempre, ma cio' non ha alcuna influenza sulla tua vita e i tuoi doveri. Anzi, il fatto che ti rendi conto di essere in mezzo alla gente di merda dovrebbe essere una spinta ad andartene, oltre a essere un vantaggio dato che non avresti i problemi di nostalgia dell'immigrante medio. Ti ricordo che nonostante la situazione disperata Theoden si e' dato da fare e alla fine ha fatto veramente un'ottima figura... La gente e' merda? Chissenefotte, tanto non devi mica organizzare una comunita'. Pensa per te ed eventualmente per i tuoi amici piu' stretti, questo basta e avanza.

      La pazza totale si chiama Marie Buchan, abbastanza nota qui in UK dato che ha partecipato a talk show in cui faceva ogni volta la figura della napoletana sfasulata e approfittatrice. In pratica, ha figliato fino a farsi scoppiare l'utero (isterectomia a 31 anni) e ha manipolato le leggi sui benefits in modo talmente artistico da guadagnare una cifra enorme e fare la bella vita. Che vuoi, non importa quanto sia buona e giusta una legge, ci sara' sempre il napoletano che ne approfittera'!

      Elimina
    2. Bravo! Mai cedere al nichilismo (ma neppure al family day eh!) e comunque il welfare è meglio averlo, ovviamente con diverse aggiustatine per evitare gli inevitabili parassiti. Possiamo combattere i cammellati senza dover per forza diventare come loro, DioCamper!

      Elimina
  3. Maro', ti giuro, mi fai troppo ridere. Al momento sono in Inghilterra e...niente, oggi dopo che è piovuto tutto il giorno e per fumare di tanto in tanto una sigaretta andavo di sotto, fuori dalla porta d'entrata e mi chiedevo: "ma perché in un Paese dove piove la maggior parte del tempo le case non hanno il portico del Porcodiddio?".
    Ma..insomma, niente. Non c'è speranza, certe cose non posso fare a meno di chiedermele..come il fatto che adesso 'ste battone sbattinegri vanno tutte in giro con sopracciglia omologate alla Cara Devagigne e le ciglia finte da Topolina (e queste non sono cose che solo l'occhio femminile nota al momento, no: quelle diomerda di sopracciglia le puoi vedere anche a un miglio di distanza!). Praticamente io, che mi ostino a uscire di casa vestita con jeans e la felpa, devo sorbirmi una tonnellata di volte al giorno quelle occhiate flaccide da "Pure British Girl", come a dire che la speranza ha visto me ma dopo ha deciso di suicidarsi..ahahahhah, grunt.
    Okey, dio-stra-porco.
    Anyway, leggerti è un piacere per il mio lato "politically (ma nemmeno troppo a mio avviso, alla fine scrivi cose sensate, anche se un po' offensive; ma che gli offesi vadano pure a farselo sbattere con Cara Devagigne!) incorrect".
    Un porco dio regards a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figlia mia, ti amo. Se passi da quel cagatoio di Birmingham fatti sentire e andiamo insieme a lucidare i coglioni del toro del Bullring. Sotto quel toro ci vorrebbe una iscrizione: "Io, toro cornuto del Bullring, sono meno cornuto di quel cornuto di Dio!"

      Elimina
  4. Sheffield.....-ò-òòà.àll,lxç°#òllò#òçòò@>A<'&66....-Birmingham.
    Ci metto poco Porcodiundiocristo.
    ; )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sheffield? Vicino a Rotherham (detta anche Raperham o Nuova Lahore)? Minchia, deve essere un cagaio tale che in confronto anche Birmingshit deve sembrare decente!

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Mah, sai caro Rettiliane Verace, le solite cose: vetro e lattine di energy drink sparse per miglia e miglia sui marciapiedi, che nemmeno le volpine ci si avventurano più la notte. La solita coppia ruttante con moglie in infradito a Settembre, marito con tuta dell'adidash e pargoli geneticamente svantaggiati al seguito sull'autobus della mattina, le replicanti con ciglia finte con l'accento yorkshiriano che vanno a lavorare nei frequentatissimi "Greggs" e "Starbucks", scene di ordinaria amministrazione il Venerdì e il Sabato sera in giro per le strade affollate di locali super-commercial, tra sbronze immonde e relative pozze di torte/succhi gastrici, i "bobbies"che girano per gli angoli del town-centre a conversare amabilmente con gli homeless pro-benefit, ecc.ecc.ecc. Ma sennò, nulla di che, sai?
    La pioggia ha una sua ragione d'essere qui, e alla lunga ho bisogno di ridimensionarmi per scendere dal piedistallo nel quale puntualmente finisco per salire, vedendo quanta porcaggine divina si ha l'occasione d'incontrare in quel di Sheffield.
    Un diorandagio a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, vabbe', normali scene di vita in bretagna, tra chavs, polacchi ubriachi come merde e musulpaki che progettano di implementare la Shari'ah e trasformare questo porcile di nazione in una succursale del Pakistan. Certe volte mi chiedo se cio' non sarebbe un miglioramento.

      Elimina

Ma che cazzo vuoi? Chi sono secondo te, quel porco di cristo?