Emigrante

Per i post relativi all'immigrazione in UK pregasi cliccare "Inghilterra" nell'indice a destra, piccoli bambini speciali!

domenica 11 ottobre 2015

2083 Una dichiarazione di indipendenza europea - Libro 2.27 Immigrazione uguale zero benefici per l'economia

2.27 Immigrazione uguale zero benefici per l'economia


Autori: Philip Johnston e Robert Winnett

Un inchiesta della corte dei conti inglese ha dichiarato che dieci anni di immigrazione incontrollata in UK non hanno portato alcun beneficio per l'economia.

Un comitato della corte dei conti inglese ha sbugiardato la dichiarazione del governo che quantifica i contributi economici degli immigranti in sei miliardi di sterline all'anno. Il problema è che tale contributo deve essere bilanciato con il carico sulla spesa pubblica dei servizi locali come sanità ed educazione, cosa che porta a zero i benefici economici per la popolazione.

Il rapporto dichiara che “La nostra conclusione generale è che i benefici economici netti dell'immigrazione sono trascurabili e vicini a zero, soprattutto nel lungo termine”. Tale dichiarazione distrugge l'argomentazione principale dei sostenitori dell'immigrazione, la più grande mai avvenuta nella storia del paese. Il comitato, che include due ex cancellieri e diversi membri del Parlamento, è il primo che cerca di fare un bilancio tra i costi e i benefici dell'immigrazione incontrollata.

La popolazione inglese ha avuto un incremento annuale di 190.000 persone, molti dei quali immigranti. I lavoratori stranieri sono il 12.5 per cento della forza lavoro, mentre dieci anni fa erano il 7.4 per cento. Secondo alcuni, i laburisti hanno perso il controllo delle frontiere, concedendo troppi permessi per lavoro e aprendo le frontiere al mercato del lavoro dell'Est Europa. I ministri rispondono che senza l'immigrazione di massa non ci sarebbe stata crescita economica: secondo un rapporto di Whitehall, la crescita economica degli ultimi cinque anni è stata il 2.7 per cento, e l'immigrazione ha contribuito al 20 per cento di ciò. Secondo il governo, ciò equivale a sei miliardi di sterline all'anno, settecentomila al giorno, tutte prodotte dai lavoratori stranieri.

La corte dei conti inglese, invece, riporta che il governo avrebbe dovuto fare i conti con l'impatto dell'immigrazione sui cittadini, non sull'economia in generale. David Coleman, professore di demografia all'università di Oxford, scrive che il governo non ha tenuto conto dei costi sociali: crimine, problemi culturali, spese sanitarie, malattie importate dall'estero come la tubercolosi.

Secondo Richard Pearson, insegnante al centro per gli studi sull'immigrazione dell'università del Sussex: “Anche se gli immigranti hanno aiutato a risolvere il problema della carenza di lavoratori, hanno anche occupato molti posti a bassa specializzazione, spesso con paghe estremamente basse. I migranti hanno preso il posto dei lavoratori locali, scoraggiando i datori di lavoro dall'assumere lavoratori locali per posti a bassa specializzazione.


Commento:

http://www.telegraph.co.uk/news/main.jhtml?xml=/news/2008/03/29/nimm129.xml

Basterebbe tenere conto dell'aumento del tasso di criminalità per cancellare i benefici economici dell'immigrazione. Ci sono migliaia di europei che sarebbero vivi se non fosse per i crimini degli immigrati. Ci sono decine di migliaia di europei che soffrono per i crimini degli immigrati. Milioni di europei ne soffriranno nei prossimi anni, dato che l'immigrazione non è un disastro che si possa risolvere in un giorno.

------

L'immigrazione selvaggia ha creato una base di votanti per il futuro. Negli USA, i Repubblicani favoriscono l'immigrazione perchè fa comodo alle corporazioni, ma i Democratici la favoriscono perchè vogliono i voti degli immigranti. I primi vogliono gli immigranti perchè sono avidi, i secondi perchè vogliono il potere.

Fonti:

http://www.telegraph.co.uk/news/uknews/1583218/Migration-has-brought-zero-economic-benefit.html


2 commenti :

  1. Rettiliano come sta andando nella dio schifo di Birmingham di merda? Hai preso la scabbia?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, non ti permettere di offendere la merda paragonandola a Birmingham. Birmingham ha raggiunto un tale livello di schifo da rappresentare qualcosa di diverso da tutto il resto, una singolarita' di schifezza da cui anche quel porco fottuto di dio si tiene alla larga. Niente scabbia, anche perche' mi tengo lontano dagli inglesi e soprattutto dalle inglesi.

      Elimina

Ma che cazzo vuoi? Chi sono secondo te, quel porco di cristo?