Emigrante

Per i post relativi all'immigrazione in UK pregasi cliccare "Inghilterra" nell'indice a destra, piccoli bambini speciali!

martedì 7 marzo 2017

Ultimo post - Chiusura del blog

Egregi signori, con questo abbiamo finito. Questo è l'ultimo post di questo glorioso blog. Il blog resterà aperto al pubblico, ma non sarà aggiornato mai più. Mi sono convertito al cristianesimo di Comunione e Liberazione, e inizierò il seminario la settimana prossima. Spero che Dio, nella sua infinita saggezza e bontà, mi perdoni per tutti i miei insulti e le mie bestemmie!

Ma che cazzodio sto dicendo?


Branco di coglionazzi, il blog si trasferisce ufficialmente qui:





Diciamo che mi sono rotto il cazzo della piattaforma blogger. Ultimamente i censori di Internet sono sempre più sul piede di guerra, e bastano un paio di segnalazioni per farti passare guai. Ovviamente, i moderatori delle community preferiscono seccare via un blog o un utente "controverso" piuttosto che dire ai loro utenti di smetterla di fare i bambini di dodici anni. Basti pensare alle palate di merda che sono arrivate al povero Nebo...


Inoltre, ricordate che se non pagate per qualcosa non potete lamentarvi per come siete trattati. Se non state pagando per qualcosa, allora vuol dire che il prodotto da vendere siete VOI, i vostri dati personali e i vostri contenuti. Ora che pago per il mio hosting, i contenuti sono MIEI, la privacy è la MIA e me la possono sucare TUTTI. 

Insomma, da oggi in poi si va su www.emigrantebestemmiante.com. I dati sono già migrati, devo solo abbellire un poco il tema del blog e sono a posto. Mi raccomando, vediamoci tutti sul nuovo blog. Garantisco a tutti di non essermi ammorbidito o rincoglionito per niente. E sempre in culo a quel porco fottuto di dio e a tutti i suoi seguaci!

3 commenti :

  1. Porco ddio che colpo,stavo per venire a prenderti a calci nel deretano.

    RispondiElimina
  2. potenzialmente, direi che è un ottima notizia.

    Ma si, tanto che cazzo te ne devi fare dei soldi, paga un hosting e mettici tutti i cazzo di contenuti che vuoi. Pensa al valore culturale della cosa! Lascia un segno del tuo passaggio.
    Mi ricorda i bei tempi di quando ero pischello e navigavo su un GLORIOSO sito trash, si chiamava proceno.net (se lo conosci, ti stimo un botto) e mi facevo le seghe sui contenuti, che erano più trash/splatter (c'era molta roba presa da rotten.com, altro sito che ha segnato le nostre infanzie disturbate) che "porno".

    Ecco, adesso mi aspetto di ritrovare uno spirito "dionisiaco" del genere nel tuo nuovo sito! E vaffanculo a questi cazzoni moralisti e benpensanti di Google e le loro vergognose politiche anti-pornografia (perché invece le fake news e il complottismo vanno benissimo! Maledetti figli di puttana).

    Però ti do' un consiglio: disattiva i commenti (e magari cancella qualche commento particolarmente sensibile, ad es. sui post sul suicidio) visto che "in teoria" sei comunque responsabile dei contenuti, anche se lo lasci alla deriva. Ma ti prego non lo chiudere... o se proprio lo vuoi fare, salvalo ed inviamelo, e cercherò di rimetterlo su in qualche modo, a costo di pagare qualcuno. Sarò il tuo Pallavicini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I commenti sono moderati. Per Google, è ovvio che facciano così. Complottismo e fake news gli portano tanti, tanti hits, mentre i contenuti "pornografici" gli fanno scappare gli sponsor. G+ non è una ditta caritatevole, è un impresa privata che deve fare cash. Continuiamo il discorso sul sito nuovo, è meglio.

      Elimina

Ma che cazzo vuoi? Chi sono secondo te, quel porco di cristo?